Cannolo siciliano (quasi) dietetico

Posted by on Mar 21, 2011 in Ricette | 2 Comments

cannolo siciliano con ricottaEccovi un dolce gustoso e velocissimo da preparare. Per questo cannolo mi sono ispirato a diverse  ricette, non ultima la variante proposta da Nicola Cavallaro che però utilizza la pasta fillo… io  mi sono servito di una pasta sfoglia. Perché cannolo quasi dietetico? Perché l’involucro – quella che in  Sicilia chiamano scorcia – non è fritto e nella farcia non metto frutta candita: cannolo siciliano (quasi) dietetico.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • pasta sfoglia, 1 confezione
  • ricotta fresca 400 gr
  • zucchero 150gr
  • 200gr di cioccolato fondente
  • pistacchi, circa 50
  • scorza di un arancio
  • zucchero a velo per decorare
  • farina per gli stampi

ATTREZZATURA

  • 4 stampi per cannoli (a cono o cilindrici)
  • una sac a poche

PROCEDIMENTO

Aprite la confezione di pasta sfoglia e… (si, ok, avrei potuto farla direttamente io ma andavo un po’ di fretta) stendetela con un mattarello e tagliatela in strisce rettangolari di uguale dimensione. Stendere la pasta vi permetterà di renderete il cannolo più compatto e meno friabile (il gusto non cambia). Arrotolate le strisce sui coni  ben infarinati e mettete in forno a 170 gradi circa. In una ciotola mescolate la ricotta con lo zucchero, le scaglie di cioccolato, qualche pistacchio tritato e la scorza di un arancio. Lasciate riposare il composto. Quando i coni cotti si saranno raffreddati li potrete farcire aiutandovi con la sac a poche. Servite i cannoli decorandoli con un po’ di pistacchi tritati e una spruzzata di zucchero a velo.

ABBINAMENTO

Vino
Per un dolce così ricco consiglio un Moscato di Pantelleria. Si tratta di un vino liquoroso con gradazione alcolica abbastanza elevata e prodotto con uva zibibbo, un uvaggio originario dell’Egitto.

Birra
Qui ci sta proprio una Lindemans Kriek. Una birra belga della famiglia delle lambic, ottenuta con una lunga fermentazione durante la quale vengono aggiunte delle ciliege.


Did you like this? Share it:


2 Comments

  1. Mara
    marzo 22, 2011

    buonissimo! quelli che si vedono in foto… come faccio ad averli?

  2. Carlone72
    marzo 22, 2011

    W le bombe energetiche!