una variazione al solito tonno

Posted by on Feb 2, 2011 in Ricette | 7 Comments

In tutto questo turbinio di iniziative e attività che hanno coinvolto e anche sconvolto la tranquilla vita di Guud Fuud mi sono reso conto che era veramente da tanto tempo che non caricavo una ricetta. Bene, archiviata la serata di Bergamo – prometto che pubblicherò le foto – ho deciso di interrompere la serie di piatti complessi per proporne uno very easy, gustoso e d’effetto: una variazione al solito tonno.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 500gr di tonno fresco
  • pangrattato
  • semi di papavero (vanno bene anche altre tipologie tipo sesamo)
  • cipollotto
  • zenzero in polvere, un cucchiaino da te
  • pepe nero
  • fior di sale
  • olio evo

COME PROCEDERE

Prendete due contenitori fondi, in uno preparate un mix di pangrattato e zenzero in polvere. Nell’altro mescolate insieme i semi di papavero e il pepe nero macinato. Tagliate il tonno a bocconcini, asciugateli e ricopritene alcuni con il mix di pangrattato e altri con quello di semi di papavero. In un ampio tegame mettete a soffriggere il cipollotto fresco (potete usare in alternativa del porro) fino a farlo imbiondire, unite i bocconcini di tonno, alzate la fiamma e fateli rosolare bene. Non cuoceteli troppo, la crosta deve risultare croccante ma, per essere morbida, la carne dovrà restare leggermente cruda all’interno. Salate e servite accompagnando con un’insalatina mista.

ABBINAMENTO

Vino
Io suggerisco un bianco aromatico tipo traminer, un Gewurztraminer St. Valentin della cantina St. Michael Eppan.
Birra
Floreffe Blonde, una birra d’Abbazia chiara che esprime il suo carattere attraverso il suo aroma di malto e spezie.

Did you like this? Share it:


7 Comments

  1. Carlone72
    febbraio 2, 2011

    ricetta interessante ma non mi piace lo zenzero.quali varianti consigli?

  2. SAMU
    febbraio 2, 2011

    sempre avanti jean….

    ti seguo sempre…. complimenti!!

  3. Guud Fuud
    febbraio 2, 2011

    @Carlone72. Puoi sostituire lo zenzero con un’altra spezia, quella che preferisci. Per esempio potresti metterci del semplice pepe (nero, bianco o verde) o in alternativa delle bacche rosa (quello che viene comunemente chiamato pepe rosa) o ancora del dragoncello (si sposa benissimo con il pesce), della curcuma… l’unico “warning” che ti posso dare è di non esagerare mai troppo con le spezie perché rischieresti di coprire i sapori della pietanza.

  4. Guud Fuud
    febbraio 2, 2011

    @ Samu. Thank you so much 😉
    A quando una sfida a squash?

  5. Carlone72
    febbraio 3, 2011

    ho appena comprato le bacche proverò con quelle.Grazie

  6. Giudit -Una variante al solito oroscopo
    febbraio 8, 2011

    Nel suo brano Anthem, Leonard Cohen canta:“C’è una crepa in ogni cosa-è da lì che entra la luce”.Da quanto mi risulta,Vergine, la prossima settimana sarà uno dei momenti migliori per accogliere con gioia la luce che passa attraverso le fessure.Anzi,ti consiglio di allargare un po’ le crepe, e magari anche di aprirne di nuove, in modo che la luce risanatrice possa scendere su di te in abbondanza

  7. guud fuud
    febbraio 9, 2011

    Wow! Direi proprio un commento inaspettato… Non leggo mai l’oroscopo… vediamo, ti farò sapere.
    un abbraccio